Manutenzione ordinaria di caldaie a Chieri

abbonamenti a prezzi vantaggiosi

La manutenzione delle caldaie domestiche non va fatta necessariamente tutti gli anni. Il DPR n. 74 del 2013 non specifica infatti le cadenze con cui deve essere effettuata la manutenzione ordinaria delle caldaie a Chieri (Torino). Precisa però che le operazioni di manutenzione ordinaria della caldaia devono essere eseguite da ditte abilitate, in conformità alle prescrizioni e con la periodicità contenuta nelle istruzioni tecniche fornite dalla ditta che ha installato l'impianto. La regolarità con cui deve essere effettuata la manutenzione della caldaia è dunque specificata nel suo libretto o nel manuale. La periodicità degli interventi di manutenzione della caldaia viene stabilita in base alla tipologia di caldaia e alla sua potenza.


Revisione caldaia

Le cose cambiano per quanto riguarda la revisione della caldaia (o controllo fumi) e il controllo dell'efficienza energetica. Salvo prescrizione diversa del libretto d’uso della caldaia, in base alla normativa sulla revisione della caldaia e controllo dell'efficienza energetica, i proprietari delle caldaie con potenza fino a 35 kw sono obbligati a prestare la manutenzione ogni 2 anni, se la caldaia ha più di 8 anni, e ogni 4 se la caldaia ha meno di 8 anni.


Tempi e modi delle verifiche

Le n orme sulla certificazione energetica regolamentano anche i tempi e le modalità con cui devono essere eseguite le verifiche degli impianti di riscaldamento presenti nelle abitazioni. La competenza sui controlli è attribuita ai Comuni se hanno una popolazione maggiore ai 40.000 abitanti, ed alle Province, per i comuni con meno di 40.000 abitanti.
In particolare, la frequenza dei controlli e della manutenzione varia in funzione del tipo di combustibile e della potenza nominale dell’impianto:

  • impianti con potenza nominale uguale o inferiore a 35 KW (nel caso di combustibile solido o liquido – legna, gpl, gasolio, pellet) una volta l’anno.
  • impianti con potenza nominale uguale o inferiore a 35 KW (nel caso di combustibile gassoso – metano), tipica caldaia di un appartamento: (1) ogni 2 anni se hanno un’anzianità di installazione dell’impianto superiore a 8 anni; (2) ogni 4 anni se hanno un’anzianità di installazione inferiore a 8 anni e se sono di tipo “b” (questa seconda ipotesi è quella che coinvolge la stragrande maggioranza dei cittadini e delle relative abitazioni presenti sul territorio).
  • Impianti con potenza nominale superiore a 35 KW la revisione della caldaia deve essere effettuata una volta l’anno (tali impianti sono caratterizzati una potenza nominale del focolare molto alta, e sono, per esempio, quelli condominiali centralizzati).

Caldaie a condensazione

Le caldaie a condensazione per poter essere efficienti hanno bisogno di una manutenzione regolare. Per funzionare, questo tipo di caldaia ha bisogno, infatti, che siano mantenute determinate condizioni d’esercizio particolarmente delicate. Sempre più spesso ai tecnici capita di riscontrare che quella che dovrebbe essere una semplice manutenzione ordinaria delle caldaie a Chieri si riveli invece un intervento straordinario, più dispendioso in quanto richiede la sostituzione di componenti meccaniche o idrauliche. Questo accade perché non è stato eseguito il regolare controllo periodico della propria caldaia a condensazione nei tempi previsti. Inoltre è bene ricordare che una caldaia “sporca” non ha una resa pari a una caldaia pulita con consumi di gas e spese di esercizio maggiori rispetto al necessario e un aumento dell’inquinamento ambientale.

Manutenzione Ordinaria Caldaie Chieri Manutenzione Ordinaria Caldaie Chieri

TERZO RESPONSABILE

Per quanto riguarda caldaie superiori ai 35kw, Eurogas si propone come terzo responsabile. La ditta è infatti professionalmente preparata per seguire i clienti nella manutenzione, riparazione e conduzione della centrale termica, sia per le piccole caldaie sia per centrali termiche di una certa importanza (dal piccolo condominio a strutture come case di cura). Eurogas s.n.c. garantisce che l'impianto sia a norma in modo da non far incorrere in sanzioni amministrative e, cosa ancor più importante, garantisce interventi tempestivi in caso di rottura o mal funzionamento dell'impianto. 


Eurogas s.n.c. è disponibile a fare un sopraluogo presso la centrale termica per decidere con il cliente le modalità e i tempi di intervento in base alle esigenze, offrendo la reperibilità 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.


QUESTIONE DI SICUREZZA

Il controllo e la manutenzione della caldaia sono fondamentali per la sicurezza in casa, oltre che essere richiesti dalla legge. Quindi è importante rispettare le indicazioni fornite, in particolare quanto riportato sui libretti di manutenzione delle caldaie.